Stop Food Waste Day 2019
    Mafalda Crotti administrator
    Date
    Aprile 24, 2019
    Category
    news, STOPFOODWASTE

    WHY IS SO IMPORTANT STOP FOOD WASTE?

    Terzo anno internazionale della lotta allo spreco alimentare. Secondo anno consecutivo in cui Compass Group Italia mantiene e porta a termine con successo un obiettivo legato alla sostenibilità ambientale.

    Sempre più cittadini stanno mostrando un sempre maggiore coinvolgimento e comprensione verso una causa che riguarda l’uomo e l’umanità.

    La sostenibilità ambientale si declina attraverso diverse forme, una di esse è la sostenibilità in relazione alla produzione di alimenti e pietanze.
    Compass Group, in quanto leader mondiale nel settore della ristorazione collettiva, cerca da anni di portare avanti questa causa e oggi lo fa anche grazie all’iniziativa mondiale STOP FOOD WASTE DAY (www.stopofoodwasteday.com).

    Quest’anno la giornata di lotta agli sprechi alimentari cade proprio oggi, 24 aprile, un giorno per l’Italia vicino ad una grande festività nazionale che viene spesso celebrata dinanzi ad una grigliata o in generale accompagnata da convivialità e pietanze. Dunque oggi Compass Group Italia si sforza ancora di più di essere un esempio positivo per tutti i suoi commensali.

    Ma cosa prevede lo Stop Food Waste Day? In Italia e nel mondo, Compass Group cerca di sensibilizzare i propri dipendenti ed i propri ospiti ad un uso più consapevole di tutti gli alimenti che ogni giorno finiscono nel nostro piatto.
    In Italia Compass Group ha coinvolto diverse realtà, appartenenti a vari settori produttivi, nelle quali i nostri chef tutti i giorni danno il loro meglio per fare un gesto alla base della quotidianità di ogni essere umano: preparare da mangiare.
    Legata alla ristorazione collettiva la preparazione di un piatto diventa però anche questione di numeri. Quanti saranno gli ospiti che sceglieranno quel piatto? Quanti preferiranno altro?
    Sapere quindi utilizzare il cibo in eccesso facendo sì che non diventi un semplice scarto non è solo un buon proposito ma anche un problema fondamentale.

    Vi starete domandando cosa abbiano fatto per lo Stop Food Waste Day i nostri chef.  Alcuni di essi hanno realizzato delle portate singole, altri un piatto unico o addirittura un intero menu in pieno spirito SFW e oltre a preparare tutti i loro piatti ci hanno anche dato alcuni preziosi consigli e suggerimenti per evitare anche a casa gli sprechi alimentari.

    E cosa ci rimane a fine giornata? Grazie al prezioso supporto di un team dedicato all’iniziativa, negli uffici Compass Group Italia è stato sviluppo un piccolo strumento di calcolo che a fine giornata ci permetterà di scoprire all’interno delle cucine Compass quanto di ogni alimento sia stato effettivamente recuperato ed impiegato nuovamente nelle preparazioni del Menu, oltre ad individuare un altro dato importantissimo: le emissioni di CO2.

    Rispetto allo scorso anno Compass Group Italia aggiunge così una nuova importante vittoria a livello nazionale perché attraverso l’elaborazione dei dati ottenuti sarà possibile rendere tutti sempre più consapevoli di quanto anche con un piccolo gesto si possa ottenere un grande risultato.

    Siete curiosi di vedere come si è svolta la Giornata SFW? Sfogliate la gallery e provate anche voi le nostre ricette a casa.

    “Non possiamo permettere che un terzo di tutto il cibo che produciamo finisca nei rifiuti o vada perso a causa di pratiche inadeguate, quando 870 milioni di persone soffrono la fame ogni giorno”

    José Graziano da Silva, Direttore generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura

     

    Senza le persone non sarebbe possibile perseguire gli scopi. Si ringraziano tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questa giornata, i nostri chef, i nostri team,i nostri fornitori ed i nostri numerosi ospiti.

    Related posts

    International Women’s Day BalanceForBetter

        In occasione della Giornata Internazionale della Donna, Compass…

    0 comments
    Una giornata con Simone

    Oggi vi raccontiamo la storia speciale di Simone Massaccesi, un…

    0 comments